Apps Free la soluzione ad un problema

AppsFree la soluzione

Capita spesso di trovare offerte sul Google play store di applicazioni che hanno ricevuto un ribasso di prezzo o sono diventate per un breve periodo gratuite, non so voi ma personalmente ho perso parecchio tempo nelle ricerca di queste offerte e non sono mai riuscito a trovarle tutte, e magari riuscivo a trovare l’applicazione che mi interessava solo quando il periodo di promo era terminato.

Fino a quando non ho scoperto l’esistenza dell’app AF (Apps Free) creata da te-apps che vanta nel suo curriculum un altra app interessante ovvero AppsSales, ma oggi non siamo qui a parlarle di quest’ultima

AppsFree offre un modo semplice e conveniente per scoprire e scaricare applicazioni a pagamento, giochi, sfondi e pacchetti di icone, gratuiti per un tempo limitato.

Permette di personalizzare l’esperienza utente usando le impostazioni di filtro avanzate, così da poter vedere solo il tipo di app che ti interessano davvero.

AppsFree elenca solo le app a pagamento effettivamente gratuite per un periodo di tempo limitato.

Non ti ingannerà facendoti scaricare app sempre gratuite.

Quali sono le funzioni principali:

• Design moderno e intuitivo

• Elenco delle applicazioni costantemente aggiornato

• Notifiche, in modo da non perdere le ultime offerte

• Opzioni di filtro avanzate

• Filtro per parola chiave

• Blacklist degli sviluppatore

• Tema scuro/ Modalità notturna

L’elenco delle app temporanee viene costantemente aggiornato in modo da non dover attendere un riepilogo giornaliero/settimanale.

L’applicazione da anche la possibilità di abilitare le notifiche per le app interessata e per le singole categorie di tuo gradimento.

Inoltre è possibile utilizzare dei filtri per personalizzare l’elenco delle app gratuite temporanee definendo il limite minimo di download e classificando la soglia o filtrando le app con annunci o acquisti in-app.

Nel caso in cui non si è interessati ad un app di una determinata categorie (ad esempio giochi o sfondi) c’è la possibilità di disabilitare quella categoria e non verrano più visualizzate app di quel genere.

Utilizzando un filtro per le parole chiave si possono escludere le app che contengono parole chiave specifiche (ad esempio pacchetto di icone, sfondo o quadrante).

Aggiungendo invece lo sviluppatore alla tua lista nera personale è possibile oscurare tutte le app prodotte in questo modo non sarai più infastidito dai loro contenuti.

Come ultima funzione è disponibile una modalità notturna per risparmiare un po’ di batteria quando utilizzi un display OLED o per rendere l’uso di AppsFree più riposante per gli occhi quando lo usi al buio.


Bottone-Google-play-Vdmweb-300x101 Apps Free la soluzione ad un problema

Condiviso tramite sito VDMweb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

15 + 2 =